Al lavoro solo con il green pass

Stampa

Senza green pass non si potrà più lavorare, né svolgere volontariato o attività di formazione. Imprenditori, lavoratori autonomi, dipendenti, professionisti, co.co.co., prestatori occasionali, volontari, domestici: tutti, dal 15 ottobre, per accedere nei luoghi di lavoro, dovranno avere la «certificazione verde Covid». Lo stabilisce la bozza di decreto legge approvata ieri dal consiglio dei ministri. Spetterà ai datori di lavoro fare i controlli, anche a campione, con procedure da definire entro metà ottobre. Chi è colto senza il green pass sarà sospeso da lavoro, privato di ogni forma di retribuzione, ma conserverà il posto di lavoro. 

continua a leggere

fonte Italia Oggi